Would you like to add this artwork to your favorites?

Register now

Registered user?
Titolo

Untitled

Artista

Andrea Kvas

Status

In vendita


Prezzo trattabile: 3.000 €

Disponibile

Fai un&lquo;offerta
Categoria: , .
Devi essere registrato per poter aggiungere quest'opera ai tuoi preferiti. Registrati ora
Anno:

2012 I 2013

Categoria:

dipinto, scultura

Dimensioni (cm):

18x152x16

Tecnica:

candeggina, colore a base di acqua, cotone, gommalacca, pigmento, poliuretano pigmentato, resina acrilica, tintura per tessuti

La ricerca di Andrea Kvas è devota all'interrogarsi sulla natura di quadri e il lavoro di dipingere. In anni recenti l'artista italiano ha creato un gruppo di opere prolifiche ed impressionanti, che interrogano la relazione tra un dipinto e la sua stessa struttura. Il supporto è rimosso o viene fatto diventare parte del lavoro stesso. Andrea Kvas affronta i suoi lavori su tutti i lati, incluso l'interno del materiale; pigmenti fanno da struttura e penetrano ogni parte del poliuretano espanso, creando blocchi di colore. Le tele sono trattate nello stesso modo, con strati di colori che penetrano le fibre interne del cotone. Non c'è un modo preferibile per ammirare questi pezzi. Non c'è un davanti, dietro o base, possono essere spostati, girati e posti in posizioni differenti. Con questo approccio, il deterioramento è una parte inevitabile e intrinseca del processo. Il nucleo della ricerca recente di Andrea Kvas è di mettere le opere in una condizione che obbliga lo spettatore, e l'artista stesso, di affrontare i limiti della percezione. Senza titolo, astratto, informale e puramente fisico, il lavoro di Andrea Kvas produce domande che ci lasciano perplessi. Questa tensione può essere rilasciata solo rimuovendo i nostri preconcetti, per godere della loro presenza.
WEB_Gallery Outside
Chert
Berlino

Chert apre le sue porte nel set­tem­bre del 2008. Lo spazio della gal­le­ria una volta era un’officina mec­ca­nica, sit­u­ata in Berlino-Kreuzberg. Com­prende una sin­gola stanza di set­tanta­c­inque metri quadri, diviso su due liv­elli. Le ristrut­turazioni hanno volu­ta­mente las­ci­ato tracce del suo scopo orig­i­nale — vale a dire il buco nel pavi­mento, tipico di molte officine [...]