Mark Francis

Mark Fran­cis è nato nel 1962 a New­tow­nards, Irlanda del Nord. Ha stu­di­ato presso St. Martin’s School of Art (1980–1985) e alla Chelsea School of Art (1985–1986).

Intorno al 1989 lo stile di Mark Fran­cis e i suoi pae­saggi diven­tano ancora più astratti, adot­tando una tec­nica dry-brushing parag­o­nabile a quella svilup­pata da Ger­hard Richter per la pro­duzione di super­fici lisce, ‘fotogra­fiche’ e sedu­centi, con immag­ini viste al micro­sco­pio. Questo approc­cio ha dato sper­son­al­iz­zazione ai i suoi dip­inti ad olio privi di tracce di attiv­ità artis­tica. Tali effetti sug­geriscono un inqui­etante col­lega­mento tra l’astrazione e la tec­nolo­gia alien­ante; molti dei suoi dip­inti sono creati con una tavolozza ridotta al bianco e nero. Dal 1994 ha usato spesso il motivo del punto nero. Mark Fran­cis è forte­mente influen­zato da una vari­età di campi sci­en­tifici, tra cui funghi, fauna, insetti, geolo­gia, astrono­mia e med­i­c­ina. Nel 1997 ha col­lab­o­rato con l’artista con­cettuale Nicky Hirst per un prog­etto sostenuto dal Pub­lic Art Devel­op­ment Trust, pre­sen­tando stampe Cibachrome al King’s Col­lege Hos­pi­tal di Dul­wich.
Le mostre per­son­ali di Mark Fran­cis includono Diri­mart, Istan­bul (2014); Abbot Hall Gallery, UK (2010); Dublin City Gallery, The Hugh Lane (2008); City Art Gallery, Man­ches­ter (1995);e una mostra ret­ro­spet­tiva accla­mata alla Mil­ton Keynes Gallery (2000). Il suo lavoro è stato descritto in New Gen­er­a­tion, Museo d’arte di San Gallo, in Svizzera e in Cream, Museum of Con­tem­po­rary Art, Helsinki (2010). Il lavoro di Fran­cis ha carat­ter­iz­zato la tanto dis­cussa mostra Sen­sa­tion Saatchi Col­lec­tion alla Royal Acad­emy di Lon­dra, e nella mostra Abso­lut Vision: New British Paint­ing nel 1990. E’ pre­sente in numerose collezioni, tra cui Irish Museum of Mod­ern Art, Dublin; Tate Gallery, Lon­don; Vic­to­ria & Albert Museum, Lon­don; Met­ro­pol­i­tan Museum of Art, New York; de Young Memo­r­ial Museum, San Fran­cisco; Museum of Mod­ern Art, Miami; The Saint Louis Art Museum, St. Louis, Mis­souri; e Hugh Lane Munic­i­pal Gallery, Dublin.

 

Opere in vendita