Luca Bertolo

Luca Bertolo (1968, Milano). Dal 1987 fino al 1993 fre­quenta il corso di lau­rea spe­cial­is­tica in Infor­mat­ica all’università statale di Milano, dove inizia a scri­vere la sua tesi sulla Log­ica Matem­at­ica men­tre fre­quenta anche corsi di arte e lavora come illus­tra­tore. Dopo un sog­giorno a Lon­dra ritorna in Italia e si lau­rea all’Accademia di Brera nel 1998. Tra le mostre per­son­ali più recenti, La Fig­u­razione Inevitabile, curata da Marco Bazz­ini e Davide Ferri al Cen­tro per l’arte con­tem­po­ranea L. Pecci di Prato (2013), A Paint­ing Cycle curata da Cecilia Canziani e Ilaria Gianni alla Nomas Foun­da­tion di Roma nel 2012, e Six Tips With Grace, alla gal­le­ria  Arcade di Lon­dra (2012). Attula­mente vive e lavora in Toscana, sulle Alpi Apuane.
Il lin­guag­gio di Luca Bertolo è essen­zial­mente pit­torico, i suoi quadri sono “tes­ti­mo­ni­anza di un’ampia, vari­ata e spesso con­trad­dit­to­ria gamma di stili, inter­essi e approcci, che vanno da una fig­u­razione divi­sion­ista a una specie di real­ismo urbano a un’astrazione di volta in volta geo­met­rica o infor­male. Se c’è una cosa coer­ente nello stile di Luca Bertolo, è l’inesauribile atteggia­mento di sper­i­men­tazione che lo muove. Luca Bertolo è un pit­tore irre­qui­eto, che cerca e trova. Poi con­tinua a cer­care. Non accon­ten­dan­dosi di fer­marsi su un certo motivo, genere, stile o tema, Luca Bertolo sem­bra deciso a difend­ere il diritto di essere sem­pre diverso da se stesso.

Opere in vendita